III Premio Graziadei – Menzione speciale → Simone Mizzotti: Ningbo Polytechnic

About This Project

 

La giuria internazionale, composta da Marco
 Delogu (fotografo e direttore artistico di FOTOGRAFIA), Francesco Graziadei (avvocato, partner di Graziadei Studio Legale), Tod Papageorge (fotografo e direttore del dipartimento di fotografia della Yale University) e Jon Rafman (artista e filmaker), dopo aver visionato le numerose proposte arrivate, ha selezionato Simone Mizzotti come menzione speciale della terza edizione del Premio Graziadei.

 

Il progetto di Simone Mizzotti è stato realizzate in Cina al Ningbo Polytechinc di Beilun nella regione dello Zhejiang. Le immagini evidenziano come lo spazio architettonico si mostri ordinato e funzionale, e giochi un ruolo fondamentale nella visione del paesaggio circostante. Il ripetersi di architetture o di edifici più o meno dello stesso colore e altezza, confonde l’individuo e porta ad una visione lineare del territorio. Gli edifici diventano così punti di riferimento su cui si snoda in modo orizzontale tutto il campus universitario. Questi ambienti evidenziano lo spazio dell’architettura e lo spazio della natura, mostrando un paesaggio completamente contrastante, ma che trovano una forma di relazione e di funzione per l’uomo. La connessione tra uomo e architettura è al centro dello sviluppo delle città orientali. Gli spazi diventano importanti sia in relazione al suolo che in relazione al cielo. La verticalità e l’orizzontalità portano ad un modello uniforme di città. Il ruolo principale lo svolge l’uomo, dove ha l’ambizione di riappropriarsi gli spazi e i territori per renderli funzionali, in una dimensione dispersiva e caotica come quella cinese.

PREMIO GRAZIADEI 2014

Menzione speciale

GIURIA

Marco Delogu
Francesco Graziadei
Tod Papageorge
Jon Rafman

Category
Edizione 2014